TRATTARE PIU' PERSONE CONTEMPORANEAMENTE CON IL REIKI

IL LUOGO DEL CUORE

Prima di tutto centrati sul cuore. Fa’ in modo di non essere disturbato e mettiti comodo. Chiudi gli occhi e visualizza di entrare nel tuo cuore come se fosse... un paesaggio, un meraviglioso paesaggio da favola, pieno di luci e colori. Lascia che la tua creatività scorra libera. Questo paesaggio e questo luogo sono espressione di te, sono te. In esso trovi accoglienza, tranquillità, serenità, sicurezza, risposte...
Raggiungi ora la parte più alta del tuo luogo del cuore, la sommità dell’altura da cui puoi vedere l’intero paesaggio. Siediti, sei al centro del tuo cuore e il cuore è il tuo centro. Accogli la luce che entra in te dalla sommità del capo e ti riempie di amore, forza, compassione, pace, sobrietà.

Rivolgiti al tuo luogo di potere d’amore ogni volta che il tuo equilibrio è turbato, ogni volta che ti serve consiglio, aiuto, lucidità. Entra nel tuo cuore e solo a partire da lì decidi cosa dire... cosa fare...


OSPEDALE REIKI

Nel tuo luogo del cuore costruisci un edificio bellissimo pieno di luci e di pareti colorate. L’edificio ha un solo locale.
Traccia su ogni parete e poi sul soffitto e sul pavimento i simboli del Secondo Livello e, se sei armonizzato anche al Terzo Livello, il simbolo della Grande Luce al centro della stanza affinché irradino continuamente l’Energia Universale sugli ospiti che vi verranno trattati.
Ogni volta che ti verrà richiesto o che tu sentirai di voler trattare una persona, falle preliminarmente un trattamento con le metodiche apprese nel Secondo Livello e poi invitala ad entrare nel tuo Ospedale Reiki.
Prendi anche un foglio in cui terrai nota dei tuoi ospiti scrivendone di volta in volta il nome.
Ogni giorno prenditi qualche minuto per entrare nel tuo Ospedale Reiki, purifica l’ambiente e riempilo d’energia tracciando, come hai fatto la prima volta, i simboli.
Poni ora l’intero edificio in una sfera di luce e irradialo tenendolo tra le mani per qualche minuto.
Se hai la sensazione che una persona abbia bisogno di un aiuto particolare o se la stessa persona ti informa di ciò, trattala anche individualmente.